Antichi sapori

Oggi vorrei parlarvi di un piatto semplicissimo della mia regione, (puglia) è un piatto povero, con pasta fatta in casa, cavolfiore o broccoletti  con sughetto  di aglio, olio e peperoncino, come dicevo nel titolo “Antichi sapori”.                                                                      Naturalmente , se non si ha la possibilità di fare la pasta in casa, va bene qualsiasi tipo di pasta.                                                                                                                                               Parlando di antichi sapori, questo era uno dei tanti piatti poverissimi che mia madre cucinava, andando indietro nel tempo ,” parliamo di circa  50 anni fa”  nel meridione non c’era il benessere del nord  e quindi queste povere madri e  mogli dovevano  inventarsi il pranzo o la cena con  poche cose a disposizione, le uniche  cose che non mancava mai in una casa di un paesino del meridione erano, verdura (tanta) farina e uova , insomma lo stretto indispensabile.                                                                                                                                 ESECUZIONE DEL                                       PIATTO                                                          Dopo ave  preparato l’impasto e tirata la sfoglia, tagliare la  pasta della larghezza delle tagliatelle, lunghe  però 10/15 cmm. e farla asciugare, nel frattempo lessate il cavolfiore o i broccoletti a piacere, mantenendo l’acqua di cottura per  poi lessare la pasta, preparare il sughetto : mettere dell’olio in un tegamino con due spicchi di aglio ed un po di peperoncino,   appena l’aglio sarà imbiondito spostare il tegamino dal fuoco ed aggiungere due mestoli d’acqua, un ciuffetto di prezzemolo ed aggiustare di sale, rimetterlo sul fuoco e far bollire a fuoco basso per 15/20 minuti.            Cuocere la pasta  e prima di scolare, aggiungere una parte della verdura precedentemente cotta per ravvivarla, infine scolare bene e condire con il sughetto precedentemente preparato.                             E’ un piatto molto semplice ma veramente gustoso, costa poco, insomma !!!! “POVERO”

ed ecco il piatto finito

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Primi di Terra, Primi Piatti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Antichi sapori

  1. accantoalcamino ha detto:

    In questi giorni andiamo di pari passo con le ricette “povere”, questa pasta oltre ad avere un significato speciale dev’essere anche molto gustosa, buon fine settimana 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...