Confettura e brodo di giuggiole

Bene, si dice che ogni promessa è un debito, quindi eccomi qui con il mio brodo di giuggiole.                            Devo dire che in un primo momento ero molto scettica:???:, ma caparbia come sono vado fino in fondo!!!!!          Mi metto al lavoro molto presto , preparo tutti gli ingredienti                                                                                       * 500 gr. di giuggiole                                                                                                                               * 500 ml. di acqua                                                                                                                                      * 500 gr. di zucchero                                                                                                                                *500 ml di vino bianco ( amabile non secco)                                                                                    *1 mela cotogna ( in mancanza sostituire con 1 o 2 mele renette)                                            *1 limone ( la buccia)                                                                                                                                * 200 gr. di uva bianca

Dopo aver preparato tutti gli ingredienti  comincio ad assemblarli, lavare e privare del nocciolo le giuggiole farle a pezzetti metterle nel tegame con lo zucchero e l’acqua e metterle sul fuoco .

giuggiole pulite a pezzetti

aspetto che comincia il bollore, quindi metto la fiamma al minimo, il coperchio ed attendo un’ora, dopodiché  rialzo la fiamma e comincio ad aggiungere gli altri ingredienti  la mela a fettine, l’uva privata dei semini, la scorza del limone ed il vino un po per volta.                                                                                                                                Provo ad assaggiare🙄 dolce, molto dolce, manca qualcosa!   si !!! decisamente!!!:       Adoro la cannella e……💡 ecco cosa  manca!, ed ecco qui, aggiungo mezza stecca di cannella e continuo la cottura.                                                                                                               Finalmente è ora di spegnere il fornello e separare il succo dalla polpa, detto fatto, filtro il composto in un passino   ed ecco qui il risultato.       Il colore è decisamente bello, il sapore? ohhhhh,ma è dolcissimamente buono, gustoso e poi scusate se è poco, ma il tocco della cannella è FANTASTICO, si! si! si! lo so, sto soffrendo di modestia, ma che volete ogni tanto bisogna gratificarsi non vi pare?, e della serie…. quando ce vo ce vo….”sono in brodo di giuggiole”

liquore brodo di giuggiole

      Veniamo ora ad un altro problema, con la composta rimasta cosa ci faccio?, mica si può buttare? ed allora?,      aggiungo 1 bicchiere di acqua alla composta e la passo al mixer, dopodiché la passo in un colino a buchi più larghi e quindi la rimetto in pentola e sul fuoco a fiamma moderata per un’altra mezzora, naturalmente sempre girando e finalmente posso spegnere, (naturalmente assaggio 😛  ) DE LI ZIO SA!!!!!! non aggiungo altro.    A questo punto ho quasi finito, metto la mia marmellata bollente nei vasetti li chiudo e li metto a testa in giù per creare il sottovuoto, li copro con un panno e domani saranno pronti per andare in dispensa.

ecco come si presenta questa marmellata

       Care amiche,che altro dirvi!!!  sono rimasta piacevolmente colpita  dalla duttilità di questo frutto e soddisfatta del mio lavoro,

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cucina, Desserts e Altro, Marmellate e Conserve e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Confettura e brodo di giuggiole

  1. Lisboantigua ha detto:

    E’ bellissimo a vedersi: peccato che non possiamo sentirne il profumo e gustarne il sapore!

    • Ciao dolcissima, è vero, ai profumi e sapori virtuali ancora non siamo arrivati, ma , come e quando vuoi la piantina di giuggiolo che sto curando ( è nata in mezzo alle mie rose) con relativa marmellata e sciroppo sono tue, una delle mie tante amiche risiede in Belgio e nelle ricorrenze particolari le poste ci danno una mano, quindi……… una bacio a presto.

  2. giusymar ha detto:

    Sono passata per ricambiare il saluto e mi sono trovata un’infinità di bei post, alcuni li ho letti un pò di corsa…essendo sabato pomeriggio e con mio marito che attende gli lavi i capelli…ha avuto un piccolo intervento e non può fare la doccia…così sarà nelle mie mani…IIIHHH!!!!!!!
    A PRESTO!
    Giusy

  3. giardinofiorito ha detto:

    E’ una rarità la marmellata di giuggiole, sei fortunata ad averene una pianta in giardino, è un frutto quasi dimenticato che non ho mai assaggiato.
    Ciao, buona domenica!
    guglielmina

  4. accantoalcamino ha detto:

    Ciao, sai quante volte ho letto il post? Sono incantata, io ho la fortuna di trovarle le giuggiole e mi piacerebbe fare una marmellata così, bella come la tua. Un bacio e grazie di tutto 🙂

  5. Elisa ha detto:

    Salve cerco da molto tempo questa ricetta è vedendo il risultato sembra proprio come quello che ho bevuto.. Posso chiederti le quantità che occorrono degli ingredienti? Grazie

    • Ciao Elisa, grazie per essere passata, hai proprio ragione ho dimenticato nell’articolo le dosi provvederò a mandarti le appena rientro, al momento sono fuori per le festività, un abbraccio ed una buona giornata di pasquetta a presto 🙂
      Angela

    • cara Elisa, ho provato ad aggiornare l’articolo con tutti gli ingredienti, comunque li riscrivo qui.
      500gr. di giuggiole
      500ml. di acqua
      500gr. di zucchero
      500 ml.di vino bianco amabile
      1 mela cotogna (o renetta)
      1 limone (la buccia)
      200gr. di uva bianca
      spero di esserti stata utile e scusami per il ritardo con cui ho risposto, ti auguro un buon pomeriggio.
      Angela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...