Lingua Italiana

In questo periodo il tempo è sempre poco, le ore corrono veloci e la giornata è finita in men che non si dica, quando però la sera ti rilassi e  guardi un po di televisione, un telegiornale o una di queste trasmissioni pseudo culturali  (a dire il vero oggi la cultura è proprio latitante), ebbene mi si accappona la pelle sentire giornalisti, politici, conduttori televisivi e via discorrendo, massacrare in maniera indicibile la nostra lingua, la cosa che più mi fa irritare è lo scempio di alcune parole  come: famiglia, maglia,tovaglia, ecc. queste parole vengono mutilate e diventano: famija, maia, tovaia, come avrete capito mi riferisco alla  GLI  che in queste parole ed altre similari viene completamente mangiata, diventando anche cacofoniche, ebbene ricordo la mia maestra delle scuole elementari che inorridiva e tal proposito ci insegnò una piccola filastrocca per ricordare la GLI, non ricordo il titolo, ma tutto il resto si.    

Sul tagliere gli agli taglia

non tagliare la tovaglia

la tovaglia non’è un aglio

e tagliarla è un grave sbaglio.

Non sono una purista della lingua italiana, mi piacerebbe solo che la gente la parlasse in maniera meno superficiale, naturalmente ci sono tante altre parole come calligrafia, ha piovuto, che ormai non vengono più considerati errori, una volta si diceva che i verbi atmosferici volevano solo l’ausiliare essere e non avere, una  volta si diceva “che bella grafia” (dal greco καλòς calòs “bello” e γραφία graphìa “scrittura”   ) oggi bella calligrafia non’è considerato più un errore anche se bella è un rafforzativo di cali.

Mi fermo qui, non voglio annoiare oltre, era semplicemente una riflessione sulla superficialità umana.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri & Riflessioni, Riflessioni e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Lingua Italiana

  1. laurin42 ha detto:

    Sento lo stesso tuo dispiacere ad ascoltare quelle storpiature della nostra bella lingua.
    Ma non devono fare corsi di dizione questi annunciatori? E i giornalisti o i politici non si vedono e sentono nelle loro interviste? Purtroppo la superficialità e la scarsa professionalità sono dilaganti.
    E’ la TV che insegna!
    La tua scrivania mi fa tanto casa!
    Love
    L

    • Per fortuna qualcuno condivide lo stesso dispiacere nel sentire storpiare cosi la nostra lingua, grazie per il tuo complimento, mi piace circondarmi di cose che rendono caldo l’ambiente che vivo, per me e per i miei amici, un caldo abbraccio Laura a presto Angela.

  2. annitapozzani ha detto:

    Condivido la tua opinione, ciao

  3. La cosa incredibile è che sono proprio coloro che si trovano a trasmettere l’italiano in tutte le case a fare tali strafalcioni!
    Potrei anche accettarli in un parlare informale e colloquiale, ma da giornalisti o da persone che comunque godono di visibilità mediatica…beh proprio no!

    • Ciao carissima, ben trovata cara, so che hai molto impegni, ogni tanto passo a sbirciare, a volte mi manca proprio il tempo,so di essere un po criticona con alcuni miei post, ma, non posso proprio farne a meno, anche perché la verità per quanto brutta va detta!!!
      un grandissssimo baciotto Veronica, a presto.
      Un saluto speciale a Paola.

  4. melodiestonate ha detto:

    condivido lo stesso dispiacere nel sentire storpiare cosi la nostra lingua,ma se senti in tv quanti ignorantiiii

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...